Angela Motta: “Attendiamo Comune e Asp alla prova dei fatti”

A nome del Gruppo Pd in Consiglio Comunale, Angela Motta commenta la nomina del nuovo vertice Asp indicato ieri dal sindaco Rasero: “Facciamo gli auguri di buon lavoro al presidente Asp Giaretti e al suo vice Vanzino. Al sindaco, che si affretta a sottolineare come la vicenda delle dimissioni di Negro e Morando si sia risolta in quindici giorni, ricordiamo la paralisi che da otto mesi investe l’Azienda. A quello che era il suo uomo di riferimento non è stata rinnovata la fiducia. Dopo otto mesi persi, oggi si ricomincia”.
La capogruppo Pd sottolinea “l’urgenza di entrare nel merito delle strategie per il futuro di Asp”.
“Ribadiamo la necessità – indica Angela Motta – che il sindaco venga in Consiglio Comunale a dire su che cosa si baserà, in particolare, il mandato del presidente Giaretti, quale rapporto il Comune intende avere con il socio privato Nos, a quali progetti si guarda, perché non sono ancora stati firmati i contratti di servizio con l’Azienda. Va fatta chiarezza su questioni come il parcheggio sotterraneo di piazza Alfieri, il teleriscaldamento, la gestione dell’illuminazione pubblica. E poi bisogna tirare fuori dal cassetto la relazione del consulente Falduto. Insomma: attendiamo Comune e Asp alla prova dei fatti”.

 Nella foto: Angela Motta con i consiglieri comunali Pd Maria Ferlisi e Luciano Sardo Sutera alla conferenza stampa dei giorni scorsi sull’Asp