ROMPI IL SILENZIO

  • Anno2008
  • TipologiaCampagna contro la violenza alle donne. Pieghevole in lingua italiana, albanese, araba e rumena, stampato in 15 mila copie, segnala i servizi e i numeri telefonici di prima emergenza.

Spesso le donne vittime di violenza o maltrattamenti non sanno a chi rivolgersi per chiedere aiuto.
Avere a portata di mano i numeri dei servizi, delle istituzioni o delle associazioni locali di prima emergenza è un modo per aiutare le donne a trovare risposte immediate, a farle sentire meno sole e disorientate. Soprattutto se si tratta di donne migranti, anche se il problema della violenza riguarda indistintamente tutte le donne e le categorie sociali.

“Rompi il  silenzio”, oltre che fornire alle donne i numeri telefonici dei servizi locali a cui rivolgersi per chiedere aiuto, si propone anche di far emergere i casi di violenza e maltrattamento, spesso nascosti perché consumati in famiglia. Oggi le donne che denunciano la violenza patita sono una minoranza rispetto a quelle che l’hanno subita o che sono costrette a conviverci tra le pareti di casa.
Sovente una donna che rompe il silenzio salva se stessa ma anche i suoi figli, perché il problema dei maltrattamenti in famiglia tante volte interessa sia la donna che i minori.

La campagna contro la violenza alle donne è promossa dalla consigliera regionale Angela Motta in collaborazione con Carabinieri e Polizia, Associazione Rinascita, Associazione culturale Comunica.

I numeri di prima emergenza

Se sei vittima o sei stata testimone di violenza o maltrattamenti, se cerchi aiuto rivolgiti a:

  • Asl AT
    118 (emergenze)
  • Ospedale Cardinal Massaia – Asti
    0141.481111
    Ospedale Santo Spirito Valle Belbo – Nizza Monferrato
    0141.7821
  • Consultorio familiare
    Asti 0141.211340     Nizza Monferrato 0141.782413     Canelli 0141.822373
  • Informazione salute immigrati (I.S.I.) – Asti
    0141.485285
  • Carabinieri
    112 (pronto intervento)  –  Comando provinciale 0141.3581
  • Polizia
    113  (pronto intervento) – 0141.418111
  • Polizia Municipale – Asti 0141.399900
  • Piam Onlus – Asti (sostegno alle donne vittime di violenza e sfruttamento)
    0141.355689 – 328.1896997
  • Numero verde nazionale “Antiviolenza donna”
    1522
  • Numero verde nazionale “Anti tratta”
    800 290290