Consiglio Comunale Seduta del 2 agosto 2017 – Ordine del giorno “Oasi dell’Immacolata”

I sottoscritti Consiglieri Comunali Federico Garrone, Francesca Ragusa, Walter Rizzo, Andrea Rasero, Gianbattista Filippone, Mario Vespa, Francesca Varca, Giuseppe Francese, Giovanni Trombetta, Monica Amasio, Denis Ghiglione, Paride Candelaresi, Silvio Simonazzi, Piero Ferrero, Federico Cirone, Luigi Giacomini, Paolo Bassi, Angela Quaglia, Angela Motta, Maria Ferlisi, Luciano Sutera, Giuseppe Passarino, Beppe Rovera, Massimo Cerruti, Alessia Sapuppo, Giorgio Spata, Michele Anselmo.

Preso atto che

  • la Diocesi di Asti ha sottoscritto con un soggetto privato contratto preliminare di cessione del complesso denominato “Oasi dell’Immacolata” e che il perfezionamento del trasferimento della proprietà è vincolato all’ottenimento dei permessi necessari per la realizzazione, previo abbattimento delle strutture immobiliari oggi esistenti, di un complesso commerciale;
  • in detto complesso dovrebbe essere trasferito il supermercato “Coop” oggi localizzato nel quartiere cittadino Praia;
  • la Diocesi di Asti, per conto del terzo promissario acquirente, ha presentato al Comune di Asti il progetto di realizzazione del complesso commerciale per l’ottenimento del Permesso di Costruire;
  • detto progetto prevede l’abbattimento degli immobili e di parte degli alberi presenti nel complesso dell’Oasi dell’Immacolata;
  • il quartiere Don Bosco, ove è localizzata l’Oasi dell’Immacolata, risente già, a livello ambientale e di qualità della vita, della presenza di importanti complessi quali il Liceo Scientifico Vercelli, la caserma dei Vigili del Fuoco, l’Ospedale Cardinal Massaia;
  • il medesimo quartiere è, altresì, caratterizzato dalla presenza della piccola distribuzione e che l’eventuale apertura della “nuova” Coop avrebbe ripercussioni sui posti di lavoro di dette attività;
  • la Coop nell’attuale collocazione è, da sempre, punto nevralgico e di riferimento del quartiere Praia;
  • l’eventuale decisione della Coop, in caso di mancata realizzazione dell’opera, di chiusura del punto vendita in Asti comporterebbe la perdita di posti di lavoro;
  • pertanto, l’operazione complessiva porterà ripercussioni ambientali, commerciali ed economiche sia sul quartiere Don Bosco che su quello di Praia;

Tutto ciò premesso, i sottoscritti Consiglieri Comunali

impegnano

il Sindaco e la Giunta Comunale:

1) ad interloquire con l’Ente proprietario dell’Oasi dell’Immacolata per indirizzare il recupero urbano verso soluzioni alternative che siano rispettose dell’ambiente e migliorative per la zona nord della città;

2) a confrontarsi con i responsabili della Coop per favorire la sua ricollocazione e riqualificazione, possibilmente in contenitori vuoti e a garantire l’occupazione degli attuali dipendenti Coop.

Esito votazione: Approvato all’unanimità (*)

Il  Segretario
Dott. Andrea Berzano

 

(*) Consiglieri presenti  28 (Amasio, Anselmo, Bassi, Boccia, Candelaresi, Cerruti, Cirone, Ferlisi, Ferrero, Filippone, Francese, Garrone, Ghiglione, Giacomini, Motta, Passarino, Quaglia, Ragusa, Rasero A., Rasero M., Rizzo, Rovera, Sapuppo, Simonazzi, Spata, Sutera Sardo, Varca, Vespa).