Approvata in sede legislativa una legge a sostegno delle imprese che hanno subito danni da calamità naturali

E’ stata approvata oggi in Commissione Lavori pubblici una legge che indennizza le imprese piemontesi rispetto ai danni alluvionali del 2014, al fine di sostenere il recupero delle attività produttive. Si è arrivati all’approvazione di questa legge dopo uno studio approfondito fatto da un gruppo di lavoro composto dai Consiglieri regionali Angela Motta, Elvio Rostagno, Giovanni Corgnati, Paolo Mighetti, Massimo Berutti e Marco Grimaldi. Lo stanziamento previsto dalla legge, per il biennio 2016 -2017, è di 4 milioni di euro all’anno inseriti in un Fondo, tramite Finpiemonte, il cui utilizzo dovrà essere disciplinato dalla Giunta regionale entro 60 giorni dall’approvazione della legge. “Con questa norma – precisa Angela Motta, relatrice di maggioranza della legge – si istituisce un Fondo a copertura dei danni subiti già per gli eventi calamitosi del 2014 e si crea uno stanziamento di emergenza per gli eventuali danni futuri. E’ nostra precisa intenzione creare, a seguito di gravi danni naturali, le migliori condizioni affinché sia possibile la continuità delle attività economiche e una ripresa in tempi certi”.

erti”.