Angela Motta presenta un “patto” per il territorio

Angela Motta, candidata alla Camera dei Deputati, ha invitato Sindaci, associazioni, realtà economiche e sociali e cittadini a partecipare attivamente alla costruzione di un piano di lavoro per il futuro del territorio. “In  questi anni di attività politica – ha spiegato Angela Motta – mi sono messa al servizio di amministratori, imprese e cittadini cercando di essere un punto di riferimento, perché sono fortemente convinta che questo sia un aspetto imprescindibile dell’attività politica. Intendo sottoscrivere un “patto” per rinnovare l’impegno a sostegno e in difesa del nostro territorio, delle sue istanze ed esigenze.
Con l’aiuto dei Sindaci, delle associazioni, delle realtà economico-sociali e dei singoli cittadini continuerò a lavorare a Roma, facendomi portavoce dei problemi, delle richieste e dei progetti che emergono dal nostro territorio.
Vorrei costruire un progetto di lavoro per i prossimi 5 anni che ci veda protagonisti insieme e per questo motivo Ti chiedo di portare il tuo contributo alla stesura di un documento che sancisca un “patto” sul lavoro da fare insieme”.

Diego Bongiovanni – Lo chef dei Bambini – Ore 15,30 – Villanova d’Asti

Angela Motta vi invita Domenica 18 a Villanova all’evento di Diego Bongiovanni…. portate i vostri bambini!!!
c/o Villanova d’Asti – Piazza del Mercato sotto l’ala del Mercato
diego

Incontro con Vice Ministro Morando – Ore 21 – Palazzo Robellini – Acqui Terme

Organizzato da Angela Motta
Candidata alla Camera dei Deputati
Collegio Asti – Acqui

Il Ministro Maurizio Martina omaggia la Barbera d’Asti

Il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina ha fatto visita questa mattina alla Cantina sociale “Barbera dei Sei Castelli” di Castelnuovo Calcea insieme alla candidata alla Camera dei Deputati Angela Motta. Un omaggio al vino principe del Monferrato, la Barbera, in una delle realtà cooperative del settore vitivinicolo più importanti del Piemonte. “La Cantina sociale “Barbera dei Sei Castelli” – come ha precisato il Presidente Andrea Ghignone – con le sue cantine e i suoi vigneti, è il maggiore produttore al mondo di Barbera. Mezzo secolo di attività, 300 soci vignaioli che coltivano oltre 700 ettari di vigneto, con un conferimento medio annuo di circa 60 mila quintali di uva, a garanzia della qualità del prodotto”. “L’enorme patrimonio paesaggistico, insieme al riconoscimento UNESCO, delle nostre colline e dei nostri vigneti – ha commentato Angela Motta – sono il vero motore per il nostro territorio. Dobbiamo proseguire sulla strada della valorizzazione, della tutela e della trasparenza dell’origine dei prodotti.  Il vino deve diventare “strategico” non solo per il nostro territorio, ma per  tutto il Paese, solo così potremo garantire un reddito agli agricoltori e la dignità di chi lavora”. L’Assessore regionale all’agricoltura Giorgio Ferrero ha sottolineato i “1 miliardio e trecento milioni di tasse tolti agli agricoltori, che solo un Governo coraggioso poteva attuare, così come l’impegno sulle etichettature obbligatorie . Noi abbiamo una viticoltura di collina che richiede manualità, abbiamo l’83% di vini a doc e docg  e questo è motivo di grande orgoglio e sinonimo di qualità”. “Mettere al centro dell’attenzione il settore agricolo, rimettendo al centro aspetti fondamentali che andavano tutelati e promossi. Questo – ha spiegato il Ministro – è stato il nostro obiettivo, su cui si è concentrato il lavoro di questi 5 anni, considerando la situazione di instabilità e incertezza da cui siamo partiti con 7 Ministri cambiati in 7 anni. Per l’agricoltura italiana la prima vera sfida è dare continuità al lavoro fatto. Dal 2018 si apriranno sfide importanti, come la revisione della PAC, che determineranno il futuro del settore. La preoccupazione è assistere a partite di propaganda giocate sulla pelle del settore agricolo”. E poi l’affondo sui dazi, “una misura del Novecento, che siamo convinti ci possa difendere, ma con la quale, invece, rischiamo un errore colossale, limitando la vendita delle nostre produzioni al solo commercio interno”.

“Lavoro e Riforma del terzo settore” – Giovedì 15 febbraio 2018 ore 15.30 Sala Platone – Comune di Asti – P.zza San Secondo 1 – Asti

ne parliamo con
Giuliano Poletti
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
Augusto Ferrari
Assessore Politiche Sociali Regione Piemonte
Modera
Angela Motta – Consigliere Regionale 

Presentazione del libro di Matilde Casa, Sindaco di Lauriano – Mercoledì 14 febbraio 2018 – Castello di Moasca – ore -18

Ne parliamo con:
Angela Motta – Consigliere Regionale
Saluti di:
Andrea Ghignone – Sindaco di Moasca
Giorgio Ferrero – Assessore Regionale Agricoltura
Modera:
Barbara Baino – Sindaco di Mongardino

suolo

Angela Motta e Daniele Borioli: il Partito Democratico presenta i candidati di Camera e Senato

Saranno Angela Motta e Daniele Borioli a correre per il Partito Democratico nei collegi uninominali perCamera e Senato alla prossime elezioni del 4 marzo.

“Sono sempre stata votata e scelta dai cittadini – ha esordito Angela Motta – e con questo spirito torno a chiedere la fiducia per proseguire in sede di Parlamento il mio lavoro a favore del territorio. Più che mai in questa tornata, con questo sistema elettorale, conta “la persona”. Sarà fondamentale concentrarsi sul candidato che dovrà  rappresentare al meglio le istanze e portare la voce del territorio a Roma. In questi cinque anni di Governo è stato fatto molto per il Paese. Non dimentichiamoci la situazione dalla quale siamo partiti, con un Paese sull’orlo del baratro e una maggioranza risicata e sempre da negoziare.Abbiamo avuto il coraggio di  dare la  scossa necessaria a rimettere in moto l’Italia  e poi la capacità di gestire una situazione di crisi profonda, invertendo il segno e riguadagnando anche quella fiducia e quella credibilità che agli occhi dell’Europa  avevamo perso. Da questo risultato bisogna ricominciare per fare molto di più, a partire dai giovani e dagli over 50, tra cui non può innescare una lotta generazionale. Oggi ci troviamo in una competizione elettorale con gli stessi personaggi che hanno governato l’Italia per quasi 20 anni, portandoci nella situazione drammatica del 2013, e con le stesse promesse”. “Centrodestra e M5S hanno programmiirrealizzabili – ha aggiunto Daniele Borioli– alimentano paure, ma nessuno si occupa del territorio, che è ciò  che vogliamo fare noi. Territorio significa: lavoro,in particolare per i giovani, e sostegno alle imprese; valorizzazione del paesaggio e dell’ambiente, con un’attenzione particolare ad un settore fondamentale come quello dell’agricoltura; sostegno alle famiglie, in particolare quelle con figli; investimenti in un sistema scolastico di qualità, in grado di proiettare i ragazzi nel mondo del lavoro. Vogliamo, inoltre, dedicare attenzione alle persone più deboli: abbiamo già iniziato a farlo, ad esempio con la riforma del volontariato, il “Dopo di noi”, e con le risorse stanziate per contrastare la povertà”. “Con la legge sui piccoli comuni – hanno concluso Motta e Borioli–abbiamo dato un aiuto concreto agli enti locali,  in modo da garantire la salvaguardia di servizi qualitativi per i cittadini”. Mario Mortara, segretario cittadino, ha sottolineato come “il candidato di centrodestra prometta una volta eletto di ridurre le tasse, mentre in qualità di assessore del Comune di Asti ha votato l’innalzamento delle tasse”. “Votare è semplice – ha spiegato Pino Goria, segretario Pd provinciale –con questo sistema elettorale finalmente sarà possibile scegliere il proprio rappresentante”.

Angela Motta e Daniele Borioli candidati del Pd alle prossime elezioni politiche

Sabato 10, alle ore 12.00, presso la Caffetteria Mazzetti, il Partito Democratico presenterà i suoi candidati nel collegio uninominale Piemonte2 Asti–Acqui: Angela Motta candidata alla Camera dei Deputati e l’alessandrino Daniele Borioli al Senato.

Legge di bilancio e i riflessi sugli Enti locali

Ne parleranno sabato Angela Motta e Daniele Borioli con il Vice Ministro Enrico Morando

Sabato 10, alle ore 15.30 a Palazzo Ottolenghi, Angela Motta candidata del collegio uninominale per la Camera,  e Daniele Borioli, candidato al Senato, dialogheranno con il Vice Ministro Enrico Morando sui riflessi della nuova legge di bilancio sugli Enti locali. In particolare, verranno discusse le opportunità per il territorio astigiano, il ruolo degli Enti locali e gli strumenti a loro disposizione. A moderare l’incontro sarà Gianluca Forno, Sindaco di Baldichieri d’Asti.

angela